BASTANO SOLO 5 MINUTI AL GIORNO

Che sia in viaggio o nella vita di tutti i giorni miei cari wild basta dedicare solo 5 minuti del nostro abbondante tempo al pianeta.

Chi dovrebbe prendersi cura della nostra meravigliosa casa in questo Universo? lo prendiamo a schiaffi, lo maltrattiamo, lo sfruttiamo ma poi pretendiamo di viverci. Il nostro pianeta Terra è vivo, ha bisogno di cura, affetto, e amore.

Cosa possiamo fare dunque per ricambiare la gentilezza della nostra terra nel donarci ogni giorno la possibilità di vivere?

Lei per noi fa molto, mantiene in vita un’ecosistema perfetto che si regge su un’incantevole equilibrio ordinato composto da sole, luce, acqua, ossigeno e VITA.

Domandiamoci se le nostre azioni quotidiane fanno del bene al nostro pianeta oppure soddisfano per lo più esigenze egoistiche dell’essere umano sempre più evoluto, sempre più moderno, sempre più, più e più.

Diventare consapevoli del fatto che ogni nostro gesto si ripercuote sull’unico pianeta in grado di ospitare la nostra ingombrante presenza, ci aiuterà a prenderci cura di lui come facciamo con la nostra casa, la nostra macchina. Anche il pianeta Terra è nostro! è di ciascuno di noi e tutti abbiamo il dovere di fare qualcosa per preservarlo perché è l’unico e solo.

Non servono gesti teatrali, bastano solo 5 minuti al giorno, li abbiamo tutti e di solito ne sprechiamo molti di più sul nostro smartphone senza concludere nulla di ben precisato.

Ritagliamoci 5 minuti del nostro giorno per fare qualcosa che fa bene all’ambiente, io ad esempio ho la buona abitudine, quando sono in vacanza al mare, di alzarmi sempre presto al mattino perché amo passeggiare sul bagnasciuga fresco che profuma delle stelle appena scomparse e del nuovo giorno che arriva. Passeggiando mi sono resa conto che il mare proprio come una persona che non si sente bene, durante la notte vomita quantità imbarazzanti di plastica perché ne è intossicato e la colpa è solo dell’uomo. Vedere distese di spiaggia bianca disseminate di qualsiasi tipo di oggetto frutto dello scarto umano è terribile.

Ho deciso quindi di dare un senso meno egoistico a quelle passeggiate mattutine, con una busta raccolgo ogni elemento non naturale che è presente sulla spiaggia, reti, bottiglie lattine e flaconi provenienti da ogni angolo remoto della terra, solo raccogliendo ci rendiamo conto di quanto viaggio faccia la spazzatura in mare, basti pensare che in Grecia una volta ho raccolto un flacone arabo.

Non dovremmo aspettare che lo faccia il prossimo perché il prossimo siamo noi, è un atto d’amore, è un inno alla vita e ognuno può fare nel suo piccolo grandi gesti se ripetuti ogni giorno. Diventiamo eroi per il nostro Pianeta meraviglioso, sono certa che saprà ricompensarci in abbondanza.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...